Cerca
Close this search box.

Roma: le principali mostre 2023

Picture of Artsupp
Artsupp

Il programma di mostre a Roma per il 2023 è pieno di novità.

Roma propone una ricca programmazione culturale, dalle mostre di arte contemporanea, arte moderna, fotografia e design.

Ce n’è davvero per tutti! Per aiutarvi nella scelta, noi di Artsupp in questo articolo vi proponiamo le cinque mostre 2023 imperdibili nella città di Roma.

Se vuoi scoprire tutte le mostre in programma e in corso a Roma vai su Artsupp.com e vedi l’elenco completo delle mostre a Roma 2023.

Ti ricordiamo che puoi visitare tanti musei, mostre e collezioni a Roma e in tutto il Lazio ottenendo sconti e riduzioni con l’Artsupp Card!

Clicca qui per scoprire tutti i vantaggi dell’Artsupp Card!

Paolo Portoghesi all’Accademia Nazionale di San Luca fino al 4 Novembre 2023

L’Accademia Nazionale di San Luca a Roma dedica a Paolo Portoghesi, architetto e fotografo, la mostra Paolo Portoghesi. Sguardo, parole, fotografie dal 5 ottobre fino al 4 novembre 2023.

In mostra sono 72 le fotografie esposte, tutte in bianco e nero, tratte da negativi in formato 6×6.

I soggetti sono prevalentemente opere di Francesco Borromini: la chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza, San Carlo alle Quattro Fontane, San Giovanni in Laterano, la Casa dei Filippini, Sant’Agnese in Agone, Palazzo Falconieri, il Collegio di Propaganda Fide, la chiesa di Sant’Andrea delle Fratte.

Chiesa di Sant’Ivo alla Sapienza, veduta del tiburio dall’alto.

Don McCullin a Roma a Palazzo Esposizioni fino al 28 Gennaio 2024

Dal 10 ottobre 2023 fino al 28 Gennaio 2024, Palazzo Esposizioni a Roma presenta Don McCullin a Roma la più importante retrospettiva mai realizzata finora, dedicata a Don McCullin, fotografo britannico di fama internazionale.

Vengono raccolte in maniera esaustiva le diverse fasi del suo lavoro, arrivando fino alle fotografie più recenti nelle quali l’autore racchiuse tutte le esperienze per lui fondanti.

Visita Don McCullin a Roma con l’Artsupp Card e scopri i vantaggi in più di 180 musei e istituzioni culturali!

Marine traumatizzato dai bombardamenti

Storie di Pietra a Villa Medici fino al 14 Gennaio 2024

La mostra Storie di pietra a Villa Medici ha beneficiato dei prestiti di oltre 70 istituzioni e raccoglie quasi 200 opere. Il percorso si snoda in dieci sale espositive e prosegue nell’antica cisterna di Villa Medici, negli appartamenti del Cardinale Ferdinando de’ Medici e nell’atelier Balthus.

In dialogo in mostra ci sono pietre ai margini dei sentieri e cristalli ambiti, pietre votive, semplici rovine o armi dei deboli per difendersi dai potenti, oggetti di studio scientifico, di contemplazione romantica.

Storie di Pietra, Villa Medici

Sergio Sarra nature a Palazzo Altemps fino al 12 Novembre

A Palazzo Altemps, Sergio Sarra porta in mostra la sua arte con Sergio Sarra Nature. L’intervento di Sergio Sarra si compone di 24 opere che riflettono sull’oggetto quadro e sul ruolo dello spettatore sollecitato quotidianamente dall’iper-informazione attuale.

I dipinti sono stati concepiti dall’artista come immagini azzerate, quasi icone contemporanee, in possesso di un’energia silente ma profonda, che aumenta la forza ieratica e solenne di figure concentrate nella loro assenza.

Sergio Sarra Nature

Escher a Palazzo Bonaparte dal 31 Ottobre fino al 1 Aprile 2023

Dal 31 Ottobre fino al 1 Aprile, Escher torna a Roma a Palazzo Bonaparte, esattamente a cento anni dalla sua prima visita in Italia, con la più grande e completa mostra a lui mai dedicata.

La mostra si snoda attraverso 300 opere tra le quali l’ormai iconica Mano con sfera riflettente, Vincolo d’unione, Metamorfosi II, Giorno e notte, la celebre serie degli Emblemata, e tantissime altre.

Nell’ambito della mostra a Palazzo Bonaparte saranno anche esposti i 12 “notturni romani”, serie prodotta nel 1934.

Casa Balla – Maxxi in via Oslavia dal 22 Settembre al 28 Gennaio 2024

Casa Balla a Roma, in Via Oslavia, riapre al pubblico fino dal 22 Settembre al 28 Gennaio 2024.

Casa Balla è stata la residenza dell’artista per oltre 30 anni: oggi è un laboratorio di sperimentazione, un’officina, un universo creato da Giacomo Balla e le figlie, Luce ed Elica, in cui convivono funzionalità ed estetica.

L’arte investe tutto e gli oggetti d’uso quotidiano come tavolini, sedie, scaffali, cavalletti, posacenere, piatti, piastrelle, diventano parte di un unico e caleidoscopico progetto totale.

Se vuoi scoprire di più su Casa Balla c’è anche il nostro approfondimento: Casa Balla riapre al pubblico .

Casa Balla

Se ti interessano anche tutte le altre mostre da non perdere 2023 VeneziaNapoliTorino e Milano, ti consigliamo i nostri approfondimenti:

Venezia: mostre da vedere nel 2023

Mostre a Napoli: quali vedere nel 2023

Torino: le mostre 2023

Mostre a Milano 2023: le cinque imperdibili

Vuoi scoprire tutti i musei, le mostre e gli eventi a Roma? Clicca qui!

(Visited 24.936 times, 1 visits today)