Cerca
Close this search box.

Goya. La grande mostra a Palazzo Reale di Milano

Picture of Artsupp
Artsupp
Goya. La grande mostra a Palazzo Reale di Milano

A partire dal 31 Ottobre fino al 3 Marzo 2024, Palazzo Reale di Milano in collaborazione con il Sole24Ore Cultura e la Real Academia de Bellas Artes de San Fernando di Madrid, presenta la mostra Goya la ribellione della ragione“.

Goya la ribellione della ragione

Goya la ribellione della ragione a Palazzo Reale è il risultato di un’idea nata diversi anni fa, nel 2013, ma che ha avuto bisogno di diverso tempo per essere concretizzata.

Come mai ? Perché si tratta di una mostra inedita dove, accanto alla settantina di opere scelte per l’esposizione, saranno presenti anche alcune delle più importanti incisioni realizzate da Goya con le loro originali matrici di rame.

Proprio il restauro di queste matrici, portato avanti dalla Real Academia de Bellas Artes de San Fernando di Madrid, rappresenta un progetto senza precedenti. Per la prima volta sarà possibile ammirarle nei loro dettagli originali a confronto diretto con le stampe.

Goya. La grande mostra a Palazzo Reale di Milano
Il Colosso, Francisco Goya

Francisco Goya

Francisco Goya è considerato il pioniere dell’arte moderna ed uno dei più grandi pittori spagnoli vissuti tra la fine del XVIII e dell’inizio del XIX secolo.

Fu questa un’epoca storica tormentata che ne influenzò lo stile, il pensiero, le posizioni politiche, sociali e così via.

In mostra emerge quindi un unico filo conduttore che guida il visitatore attraverso le sezioni dell’esposizione: si tratta dell’Uomo Goya e della profondità del suo intelletto, nient’altro che la ragione.

Goya è il primo artista a rendere le sue opere uno specchio delle sue esperienze, dei suoi sentimenti, passioni e sofferenze.

Goya. La grande mostra a Palazzo Reale di Milano
Ritratto di Francisco Goya, foto Turismo Aragona

La mostra alla luce al buio

È per questo motivo che la pittura di Goya passa dalla luce al buio.

Dallo stile luminoso dei primi anni alle tele cupe e scure degli ultimi anni, simbolo del suo animo ormai disilluso e stanco di una società becera. Nascono così opere come i Caprichos, I disastri della guerra, Il Manicomio o Scene di inquisizione.

Se ti interessano anche tutte le altre mostre da non perdere 2023 RomaNapoliTorino e Venezia, ti consigliamo i nostri approfondimenti:

Roma: le principali mostre 2023

Mostre a Napoli: quali vedere nel 2023

Torino: le mostre 2023

Venezia: mostre da vedere nel 2023

Vuoi scoprire tutte i musei, le mostre e gli eventi a Milano? Clicca qui!

(Visited 14.924 times, 1 visits today)