Cerca
Close this search box.

Giulio Paolini all’Accademia Nazionale di San Luca

Picture of Artsupp
Artsupp

Giulio Paolini è in mostra all’ Accademia Nazionale di San Luca fino al 15 Luglio 2023 con la mostra Giulio Paolini A come Accademia .

Paolini e l’arte concettuale

Giulio Paolini, classe 1940, è un artista italiano tra i più importanti esponenti dell’Arte Povera.

La sua ricerca artistica si contraddistingue in particolare per l’interesse nell’ambito del concettuale.

La sua prima mostra personale, a Roma nel 1964, si tenne presso la Galleria La Salita dove furono presentati, ad esempio, una serie di pannelli grezzi appoggiati alle pareti come per suggerire l’idea di una mostra in allestimento, non ancora compiuta.

Giulio Paolini A come Accademia

Giulio Paolini A come Accademia, promossa e organizzata dall’Accademia Nazionale di San Luca, si inaugura a pochi mesi di distanza dal conferimento all’artista del prestigioso Praemium Imperiale per la Pittura, assegnato a Paolini come ulteriore riconoscimento per la sua ricerca artistica, a Tokyo nel 2022.

L’artista espone sei opere inedite appositamente realizzate per gli spazi di Palazzo Carpegna.

Studio per “In cornice”, Giulio Paolini, 2022, Collage su carta

In mostra il pubblico viene guidato attraverso un itinerario concettuale composto da diversi media tra i quali pittura, fotografia e scultura capaci di creare uno spazio che è allo stesso tempo analitico e poetico.

La mostra analizza l’arte in quelle che sono le sue componenti essenziali come l’artista, l’opera, l’istituzione, il pubblico e il rapporto con la storia – ospitata non a caso all’interno dell’ Accademia Nazionale di San Luca.

L’obiettivo è anche quello di mostrare il processo di realizzazione dell’opera, in cui il passato rappresenta al tempo stesso il futuro della creazione artistica e la base stessa su cui si fonda.

Studio per “In cornice”, Giulio Paolini, 2022 Matita e collage su carta

Giulio Paolini più di altri esprime al meglio il dualismo che lega l’opera alla parola, la bellezza allo sguardo dell’artista, la comprensione alla lettura del pubblico e si interroga sul significato e sul valore attuale dell’insegnamento accademico.

Se ti interessano tutte le altre mostre a Roma, ti consigliamo anche il nostro approfondimento: Roma le principali mostre 2023


Per tutte le altre mostre da non perdere 2023 anche a NapoliTorino e Milano, ti consigliamo i nostri approfondimenti:

Mostre a Napoli: quali vedere nel 2023

Torino: le mostre 2023

Mostre a Milano 2023: le cinque imperdibili

(Visited 50 times, 1 visits today)