Cerca
Close this search box.

Vacanze in Campania? Ecco cosa vedere. 

Picture of Artsupp
Artsupp

Se per l’estate 2023 sarete in Campania e tra una spiaggia e l’altra avete in programma anche di visitare qualche museo o riserva naturale, ci pensiamo noi!

Ecco quattro luoghi in Campania da non perdere. 

Se vuoi scoprire anche tutti gli altri musei, le mostre e gli eventi in Campania, vai su Artsupp. com

Indice

MMMAC Paestum Museo Materiali Minimi Arte Contemporanea

Il MMMAC Museo Materiali Minimi d’Arte Contemporanea è un museo di Paestum, in Campania.

Il Museo nasce nel 1993 per volontà del pittore Pietro Lista. L’obiettivo del MMMAC è quelo di divulgare l’arte contemporanea attraverso esposizioni, incontri, pubblicazioni, a partire dal territorio di Paestum dove sono presenti valori storico-archeologici.

MMMAC, Paestum

La Grotta Azzurra

La Grotta Azzurra ad Anacapri è famosa in tutto il mondo. Divenne conosciuta a partire dal 1826 quando fu visitata da August Kopisch, artista tedesco.

La Grotta, già all’epoca dei romani, era utilizzata come Ninfeo, decorato con diverse statute inerenti al mondo marino, Poseidone ad esempio. Oggi, parte dei reperti sono ancora visibili sul fondale. 

Perché si chiama Grotta Azzurra? L’ azzurro acceso, che cambia anche a seconda delle ore del giorno e delle condizioni atmosferiche, si deve al riflesso della luce solare filtrata dall’apertura.

La Grotta Azzurra

Il MAR Museo Archeologico Romano di Positano

Il MAR Museo Archeologico Romano si trova a Positano nella famosa cittadina della Costiera Amalfitana.

Nella villa si può ancora ammirare la pavimentazione realizzata a mosaico e le pitture parietali in stile pompeiano con i colori del rosso, giallo, nero, azzurro e bianco

Durante gli scavi sono stati rinvenuti numerosi reperti in bronzo come recipienti e stoviglie per cucinare le pietanze. Oggi I reperti sono conservati al piano superiore della villa. 

Oggi è anche possibile ammirare le cripte medievali. In particolare, la Cripta superiore si apre al centro dando spazio alla passerella di ingresso per la visione della Villa.

MAR Museo Archeologico Romano

La Certosa di San Giacomo

La Certosa di San Giacomo risale alla seconda metà del ‘300, costruita per volontà del conte Giacomo Arcucci. La chiesa è l’edificio più alto dell’intera struttura della Certosa, appartenente all’originario impianto trecentesco.

Luogo di incredibile fascino ma con una storia particolarmente sfortunata, la Certosa ha subito diversi saccheggi nel corso dei secoli fino a che, negli anni trenta del ‘900, non furono avviati dei lavori di restauro. 

In anni decisamente più recenti, la Certosa è stata oggetto di un intervento di restauro e di adeguamento impiantistico.

La certosa di San Giacomo

Se ti interessano anche tutte gli altri musei e le relative mostre in Italia  RomaVeneziaTorino e Milano, ti consigliamo i nostri approfondimenti:

Roma: le principali mostre 2023

Venezia: mostre da vedere nel 2023

Torino: le mostre 2023

Mostre a Milano 2023: le cinque imperdibili

(Visited 403 times, 1 visits today)