Cerca
Close this search box.

Leandro Erlich a Milano per la prima volta

Picture of Artsupp
Artsupp

Dal 22 Aprile arriva a Milano, a Palazzo Reale, la prima mostra in Italia dedicata a Leandro Erlich.

Artista argentino, nato a Buenos Aires nel 1973, Erlich è noto al grande pubblico per le sue grandi installazioni con cui è possibile relazionarsi e interagire, diventandone parte integrante.

La carriera artistica di Erlich è costellata da numerosi riconoscimenti ed esposizioni al livello internazionale, a partire dalla Biennale di Venezia dove, nel 2001, ha rappresentato l’Argentina.

Una delle sue installazioni più famose è “Swimming Pool“, esposta prima a New York e poi diventata parte della collezione permanente del 21st Century Museum of Contemporary Art a Kanazawa in Giappone.

Leandro Erlich Oltre la soglia a Palazzo Reale di Milano

La mostra Leandro Erlich Oltre la soglia al Palazzo Reale di Milano rappresenta il debutto Italiano ed Europeo dell’artista.

Viene così data al pubblico la possibilità di conoscere la ricerca artistica di Erlich che porta in mostra elementi ordinari in un contesto straordinario.

Ecco i palazzi in cui ci si arrampica virtualmente, le case sradicate e sospese in aria, gli ascensori che non portano da nessuna parte, le scale mobili aggrovigliate come fossero fili di un gomitolo, le sculture spiazzanti e surreali, i video che sovvertono la normalità portando a dei risultati esplosivi, divertenti, appassionanti e surreali.

Bâtiment, Leandro Erlich, 2004  Tecnica mista

La percezione della realtà secondo Erlich

Il suo lavoro parte dalle basi percettive della realtà e procede nell’indagare la capacità di interrogare queste stesse basi attraverso un quadro visivo.

L’ architettura del quotidiano è un tema ricorrente nell’arte di Erlich, che mira a creare un dialogo tra ciò che crediamo e ciò che vediamo, così come cerca di colmare la distanza tra lo spazio del museo e l’esperienza quotidiana.

The Clouds, Leandro Erlich, 2012 Vetro, legno e led

Le opere di Erlich a Milano

A Milano arrivano le sue opere più note che, per la prima volta, sono riunite nella stessa sede.

Ogni opera di Leandro Erlich è da leggersi come una finestra sul mondo sensibile allo sguardo, che invece di trarre in inganno svela il paesaggio che ognuno custodisce nel proprio sé.

Un’opera di Erlich suscita, sulle prime, un senso di familiarità rispetto al quotidiano, per poi insinuare un certo dubbio.

Osservando con più attenzione l’opera ci si inizia però a chiedere cosa si abbia realmente davanti, iniziando inevitabilmente a dubitarne come di fronte ad un fenomeno inspiegabile. 

Lo scopo primario di Elrich è quello di far sì che il pubblico si interroghi, si ponga dei dubbi e viva emozioni che scaturiscono e interagiscono con i suoi lavori.

Si tratta, quindi, di opere estremamente partecipative che, per essere realmente comprese, vanno sperimentate in prima persona.

La mostra Leandro Erlich al Palazzo Reale di Milano è visitabile fino al 4 Ottobre 2023.

Se ti interessano anche tutte le altre mostre da non perdere 2023 a MilanoRomaNapoliTorino e Venezia, ti consigliamo i nostri approfondimenti:

Mostre a Milano 2023: le cinque imperdibili

Roma: le principali mostre 2023

Mostre a Napoli: quali vedere nel 2023

Torino: le mostre 2023

Venezia: mostre da vedere nel 2023

Vuoi scoprire tutti i musei, le mostre e gli eventi a Milano? Clicca qui!

(Visited 530 times, 1 visits today)