Cerca
Close this search box.

Le mostre per la primavera 2024: i nostri consigli

Picture of Artsupp
Artsupp

La stagione invernale ci sta per lasciare, lasciando il posto ai mesi più miti.

Per celebrare l’arrivo della primavera ecco le mostre primavera 2024 da vedere in giro per l’Italia: protagonista è sicuramente il Rinascimento che è in esposizione sia a Bassano del Grappa che a Forlì, dove arrivano i Preraffaeliti.

In primavera ci farà ancora compagnia Caravaggio, ad Asti, e il Liberty a Palermo.

Di seguito trovate tutte le mostre primavera 2024 da vedere.

Rinascimento in bianco e nero L’arte dell’incisione a Venezia (1494-1615) al Museo Civico di Bassano del Grappa fino al 23 Giugno 2024

Dal 2 marzo al 23 giugno 2024, i Musei Civici di Bassano del Grappa presentano la mostra Rinascimento in bianco e nero. L’arte dell’incisione a Venezia (1494-1615), una rassegna d’eccezione dedicata all’incisione veneziana e all’autentica rivoluzione che fu la nascita e la diffusione della stampa.

La mostra propone 90 capolavori grafici realizzati dai maggiori artisti del Rinascimento tra i quali Andrea Mantegna, Albrecht Dürer, Jacopo de’ Barbari, Tiziano, Tintoretto, Veronese, Cornelis Cort, Agostino Carracci, Giuseppe Scolari.

Visita la mostra con l’Artsupp Card e scopri tutti i vantaggi della Card in più di 180 istituzioni culturali!

Rinascimento in bianco e nero
Rinascimento in bianco e nero

Anselm Kiefer Angeli caduti a Palazzo Strozzi fino al 21 Luglio 2024

Dal 22 marzo al 21 luglio 2024, Palazzo Strozzi presenta Anselm Kiefer. Angeli caduti, nuova grande mostra ideata e realizzata insieme a uno dei più importanti artisti tra XX e XXI secolo: un percorso fra lavori storici e nuove produzioni, inclusa una nuova grande opera creata in dialogo con il cortile rinascimentale.

L’espressione “angeli caduti” indica gli angeli cacciati dal Paradiso a seguito della loro ribellione contro Dio. Quest’immagine simbolica diventa punto di partenza della mostra: un viaggio attraverso allegorie, figure e forme che riflettono sull’identità, la poesia, le vicende storiche, i diversi pensieri filosofici.

Anselm Kiefer
Anselm Kiefer, Angeli caduti

Mirabilia et Antiquaria a Villa d’Este fino al 7 Luglio 2024

A Villa d’Este, a partire dal 16 maggio fino al 7 luglio 2024 l’Istituto Autonomo Villa Adriana e Villa d’Este – VILLÆ ospita Mirabilia et Antiquaria: opere per una collezione, esposizione delle opere degli artisti Stefano Arienti, Flavio Favelli, Nico Vascellari e Nicola Verlato, recentemente entrate a far parte della collezione di arte contemporanea dell’Istituto.

In mostra, il dialogo della nuova collezione con i depositi e le opere in situ, sottolinea l’intento a voler proseguire il principio di innovazione e modernità che da sempre caratterizza l’esistenza di Villa Adriana e Villa d’Este, all’avanguardia nel momento della loro fondazione e che hanno dettato i principi dell’estetica nella loro epoca.

L'incontro da Andrea Mantegna
L’incontro (da Andrea Mantegna)

Capodimonte da Reggia a Museo alla Reggia di Venaria fino al 15 Settembre 2024

Capodimonte da Reggia a Museo alla Reggia di Venaria è una grande mostra con oltre sessanta capolavori provenienti dalle collezioni artistiche di Capodimonte che annoverano autentici Maestri come Caravaggio, Tiziano, Masaccio e Parmigianino, per citarne alcuni.
Un percorso alla scoperta di una collezione eccezionale ma anche di una storia affascinante: quella di un grande museo che, nel corso dei secoli, ha preservato alcune tra le più prestigiose raccolte d’arte d’Europa.

Sileno ebbro

Napoli a Bergamo: Uno sguardo sul ‘600 nella collezione De Vito e in città fino al 1 Settembre 2024

All’Accademia Carrara di Bergamo, la mostra Napoli a Bergamo: Uno sguardo sul ‘600 nella Collezione De Vito e in città esplora la meraviglia della pittura, tra naturalismo e barocco, eccessi e contraddizioni, attraverso oltre quaranta opere, con restauri realizzati appositamente e nuovi studi.

All’importante nucleo di dipinti, provenienti dalla Fondazione Giuseppe e Margaret De Vito, si uniscono tele inedite della collezione di Accademia Carrara e opere in prestito da chiese cittadine e del territorio bergamasco.

dan giovanni battista fanciullo
San Giovanni Battista Fanciullo, Caracciolo detto Battistello

Se ti interessano anche tutte le altre mostre primavera 2024 da non perdere VeneziaNapoliTorino e Milano, ti consigliamo i nostri approfondimenti:

Venezia: mostre da vedere nel 2024

Mostre a Napoli: quali vedere nel 2024

Torino: le mostre 2024

Mostre a Milano 2024: le cinque imperdibili

(Visited 670 times, 1 visits today)