Cerca
Close this search box.

The Vercelli Book saga. La mostra al Museo del Tesoro del Duomo

Picture of Artsupp
Artsupp

La lunga estate del Vercelli Book.

Il Museo del Tesoro del Duomo di Vercelli presenta un videogioco, la mostra Hwæt! The Vercelli Book Saga e una serie di iniziative per svelare tutti i segreti del manoscritto, fino al 12 Agosto 2022.

Il manoscritto

Alla fine del X secolo, nel Sud Est dell’Inghilterra, un amanuense ha vergato il Vercelli Book.

Con la perizia tipica del religioso impegnato in un esercizio di fede, ha copiato omelie e componimenti lasciando ai posteri un eccezionale testimone della poetica anglosassone del tempo. Il manoscritto in seguito, percorrendo vie misteriose, è giunto a Vercelli e apparentemente è stato conservato in Cattedrale ma forse dimenticato. In molti lo hanno sfogliato, alcuni lo hanno compreso, altri forse meno, considerato che negli inventari storici spesso è indicato come testo in lingua barbara o longobarda.

La riscoperta

200 anni fa Friedrich Blume lo identifica per quel che è: un manoscritto in Old English. Da quel momento nessuno può dimenticarsi del Vercelli Book, nessuno lo può mettere in un angolo. Da quella prima indicazione ufficiale si aprono le danze: studi, trascrizioni, traduzioni, dibattiti, teorie e tanti, tanti misteri. Come è arrivato a Vercelli? Chi lo ha voluto a Vercelli? Perché nel testo compaiono delle rune? Chi è Cynewulf? Un libro, mille domande. Molte ancora in cerca di risposta.

Il videogioco

Tuttavia, nel 2019, la Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare decide di aggiungere un ulteriore tassello alla vita del Vercelli Book: dai suoi misteri nascerà un videogioco. Hwaet! The Vercelli Book Saga è un serious game sviluppato insieme all’Istituto per le Tecnologie Didattiche del CNR di Palermo, con la collaborazione di Bepart. Il progetto è stato sostenuto da Fondazione Compagnia di San Paolo, Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, Fondazione Cassa di Risparmio di Vercelli, Deutsche Bank.

La mostra

Nel 2022, a 200 anni dalla riscoperta di Blume, è tempo di proseguire con la saga del Vercelli Book. Una storia infinita di misteri e codicologia che oggi vuole unire due mondi: quello fisico e quello virtuale.

Dal 18 giugno al 12 agosto il Museo del Tesoro del Duomo propone la mostra dedicata al videogioco, dal titolo Hwæt! The Vercelli Book Saga: un’esposizione di alcuni disegni originali alla base delle elaborazioni grafiche. Opere di Andrea Capone e Matteo Capobianco (Ufocinque), i disegni anticipano la narrazione del videogioco e approfondiscono le fasi della sua realizzazione. Per l’occasione il Museo si trasforma in ponte tra la storia del medioevo europeo e la giocabilità del mondo contemporaneo, con tanto di game room allestita per permettere ai visitatori di concedersi un pò di tempo di gioco.

In occasione di Hwæt! The Vercelli Book Saga, la Fondazione ha inoltre organizzato speciali incontri con il manoscritto originale, per approfondire tutti gli aspetti della sua storia. La lunga estate del Vercelli Book è iniziata…

Vuoi saperne di più? Clicca qui!

(Visited 57 times, 1 visits today)