Cerca
Close this search box.

Robert Capa Nella storia al Mudec di Milano

Picture of Artsupp
Artsupp

Sono molte le mostre da poter visitare tra quelle in programma a Milano per il 2023

Nella ricca programmazione culturale di Milano, c’è anche uno dei più grandi fotografi del novecento: Robert Capa con la mostra Robert Capa Nella storia, visitabile al Mudec fino al 19 Marzo 2023.

Se vuoi scoprire anche tutte le mostre in programma e in corso a Milano vai su Artsupp.com e scopri l’elenco completo delle mostre a Milano 2023.

Robert Capa

Capa nasce a Budapest nell’ Ottobre del 1913. Si avvicina fin da bambino alla fotografia trovando il suo primo impiego proprio in uno studio fotografico.

Collabora, in seguito, con fotografi internazionali dando inizio a quella che sarà un carriera straordinaria.

Bambini che giocano nella neve, Robert Capa, 1938, Fotografia

Capa, i reportage e la guerra

Robert Capa Nella Storia celebra la straordinaria vita del fotografo, diventato uno dei più grandi reporter di guerra: attraverso sette sezioni vengono raccontati i più importanti reportage in bianco e nero realizzati da Capa.

Un viaggio fitto e incredibile dagli esordi tra Berlino e Parigi fino alla guerra civile spagnola; dall’invasione giapponese in Cina alla seconda guerra mondiale; dal reportage di viaggio in Unione Sovietica a quello sulla nascita di Israele, fino all’ultimo incarico come fotografo di guerra in Indocina.

Robert Capa si distinse per essere sempre in prima linea, pronto a immortalare il momento cruciale di ogni azione, cogliendone la dinamicità e forza.

Non solo scatti di guerra ma anche i ritratti delle più importanti figure dell’epoca: da Trockij a Picasso, fino all’amico scrittore John Steinbeck con il quale intraprese il viaggio oltre la cortina di ferro, nel ’47.

Conferenza di Leon Trotsky, Robert Capa, 1932,  Fotografia

Robert Capa Nella storia

Robert Capa è al Mudec di Milano fino al 19 Marzo 2023 con la mostra Robert Capa Nella Storia.

Il Mudec omaggia il grande fotografo ungherese con una mostra personale che ripercorre i principali reportage di guerra e di viaggio.

Robert Capa ha soltanto 25 anni quando viene definito «il più grande fotoreporter di guerra del mondo»

La mostra riunisce un eccezionale nucleo di fotografie: oltre 80 stampe fotografiche, alcune delle quali mai esposte prima in una mostra italiana, accompagnate da alcuni documenti d’epoca provenienti dalla collezione di Magnum.

Con i suoi ritratti in bianco e nero e i suoi reportage di guerra e di viaggio, l’obiettivo del fotografo fece conoscere al mondo non solo gli orrori e le miserie dei tanti conflitti armati che caratterizzarono il secolo scorso e i volti degli uomini e delle donne che fecero la Storia, ma anche la vita quotidiana di piccoli momenti di gioia e voglia di riscatto, di presente e futuro, di realtà e di sogni delle persone comuni, indifferentemente da una parte all’altra del globo.   

A Milano non c’è però solo Capa, per tutte le altre mostre imperdibili ti consigliamo anche: Mostre a Milano 2023: le cinque imperdibili .

Vuoi scoprire tutti gli altri musei, con le loro mostre e gli eventi a Milano? Scopri Milano su Artsupp.com

(Visited 38 times, 1 visits today)