Cerca
Close this search box.

Il Kunsthistorisches di Vienna in Thomas Bernhard

Picture of Artsupp
Artsupp

Se non siete mai stati al Kunsthistorisches di Vienna, oltre all’incredibile collezione di cui è custode, oggi vi diamo un’altra ragione che potrebbe suscitare la vostra curiosità e convincervi ad organizzare una visita!

Forse non tutti sanno che il museo è al centro di uno dei romanzi più interessanti del Novecento.

Thomas Bernhard con Antichi Maestri

È proprio al Kunsthistorisches infatti che Thomas Bernhard, scrittore austriaco tra i più rinomati, nel 1985 decide di ambientare il suo “Antichi Maestri”.

Il protagonista, Reger, un musicologo, passa gran parte delle sue giornate nella Sala Bordone, osservando il via vai dei turisti e contemplando i capolavori degli “antichi maestri”, dei quali cerca ossessivamente i difetti, convinto che la perfezione non esista e impegnato nel volerla sfatare a tutti i costi.

In particolare pone la sua attenzione su un’opera di Tintoretto, Uomo dalla Barba bianca, diventata poi la copertina della prima edizione del libro, pubblicata in Italia nel 1992 da Adelphi.

Antichi Maestri, prima edizione, 1992, Adelphi

Ancora oggi, a distanza di quasi quarant’anni dall’uscita del romanzo, l’Uomo dalla Barba bianca di Tintoretto, è esposto nella stessa sala citata da Bernhard e, visitando il museo si può venire letteralmente catapultati nelle prime pagine del libro, dove l’autore scrive:

(…) Poiché di mattina il suo posto riservato è nella cosiddetta Sala Bordone di fronte all’Uomo dalla barba bianca di Tintoretto … io dovetti appostarmi nella cosiddetta Sala Sebastiano; a malincuore fui dunque costretto, per poter osservare Reger davanti all’Uomo dalla barba bianca di Tintoretto, a sorbirmi Tiziano, e mi toccò guardarmelo in piedi, ma questo non era un inconveniente perché, soprattutto quando osservo qualcuno, mi piace di più stare in piedi che seduto (…)

Kunsthistorisches, Vienna

Insomma, per ammirare Tintoretto e vivere nel romanzo di Bernhard, non vi resta che visitare il Kunsthistorisches!

Se oltre a questo articolo, ti interessano anche tutti nostri approfondimenti sulle altre mostre da non perdere 2024 RomaVeneziaNapoliTorino e Milano, ti consigliamo i nostri approfondimenti:

Venezia: mostre da vedere nel 2024

Mostre a Napoli: quali vedere nel 2024

Torino: le mostre 2024

Mostre a Milano 2024: le cinque imperdibili

Roma: le principali mostre 2024

(Visited 25 times, 1 visits today)