Eccoci al secondo viaggio alla scoperta delle meraviglie del nostro territorio. Dopo aver esplorato i siti artistici più belli della Calabria vi portiamo in Basilicata, terra selvaggia e ricca di storia.

 

Visiteremo i musei ed i parchi archeologici più belli del Polo Museale della Basilicata, partner di Artsupp. 

Ovviamente ci siamo lasciati ispirare dal celebre film “Basilicata coast to coast” da cui riprendiamo una citazione: “la Basilicata esiste! è un po’ come il concetto di Dio, ci credi o non ci credi”. 

Preparate le valige, perché vi lasceremo a bocca aperta! 

1 – Museo Archeologico e Teatro romano di Grumento Nova

 
 
Museo Archeologico Nazionale di Grumento Nova
 

Arrivando da nord ci accoglie a braccia aperte la sensazionale Val d’Agri.  Nella città di Grumento Nova troviamo il Museo Archeologico e il Teatro romano. Il museo è un piccolo scrigno che ospita una serie di resti trovati nell’antica città romana di Grumentum. A poca distanza dal Museo, il teatro di epoca romana restaurato di recente e ancora in uso, ospita spettacoli teatrali immersi nel fascino dell’antichità. 

 

Scopri di più sul Museo e il sito archeologico di Grumento Nova. 

2 – Castello di Lagopesole

 
 

Sempre in Val d’Agri troviamo l’antico borgo di Avigliano con il suo Castello di Lagopesole. Il castello, sulla cima del colle, è stato una residenza e roccaforte di Federico II. All’interno si possono ammirare ancora le parti originali della fortezza militare e della residenza nobiliare. Vi consigliamo vivamente la visita per non perdervi la vista mozzafiato sulla valle. 

 

 

Trovate qui gli orari di apertura e tutte informazioni utili per visitare il Castello di Lagopesole

3 – Museo Archeologico Nazionale della Siritide e il Parco Archeologico di Harakleia

 
 
Procedendo verso sud e affacciandoci sulle coste del Mar Ionio arriviamo a Policoro. Policoro è stato un antico punto di riferimento per le civiltà greche e romane. Qui troviamo il Museo Archeologico Nazionale della Siritide e il Parco Archeologico di Herakleia
 
Il Museo Archeologico Nazionale offre una visita sorprendente per il numero di reperti esposti. Il Museo ospita i resti rinvenuti nelle antiche città greche di Siris e Herakleia. Visitando il Parco Archeologico potrete camminare nella storia. Il Parco comprende l’acropoli di Herakleia e gli antichi santuari urbani di età tardo-ellenistica.  
 

4 – Tempio delle Tavole Palatine e Museo archeologico, Bernalda

 
 

Nella nostra selezione dei musei imperdibili della Basilicata non potevano mancare due perle della costa ionica: il Tempio delle Tavole Palatine e il Museo archeologico di Bernalda. A 3 km dall’antica città di Metaponto possiamo visitare l’antico Tempio delle “Tavole Palatine”, che prende il nome dalle colonne che lo compongono. Nelle vicinanze del tempio sono stati rinvenuti, durante gli scavi del 1926, molti reperti che sono oggi conservati all’interno del Museo Archeologico. 

 
Tempio delle Tavole Palatine

 

5 – Galleria Nazionale d’arte medievale e moderna di Palazzo Lanfranchi, Matera

Il nostro viaggio “coast to coast” giunge al termine con l’ultima immancabile tappa: Matera. La Capitale della cultura italiana 2019 non poteva mancare all’appello. La città dei sassi ha un patrimonio inestimabile e ricchissimo. Sicuramente uno dei luoghi più interessanti artisticamente è Palazzo Lanfranchi con la sua collezione di opere medievali e moderne. 
 
Palazzo Lanfranchi, Matera 
 
La collezione permanente è ricca di opere di artisti Caravaggeschi napoletani del Seicento ed altri artisti locali di fondamentale importanza. Non potete ripartire da Matera senza aver visto questo scrigno della pittura barocca. 
 

Naviga il profilo di Palazzo Lanfranchi e ricordati di verificare gli orari di apertura su Artsupp prima della visita.

 

Questi sono solo alcuni dei musei da non perdere assolutamente durante le vostre vacanze in Basilicata. Visitate Artsupp per scoprire altre meraviglie della Lucania e non ne rimarrete delusi! 

Sono tutti qui: www.artsupp.com