Search
Close this search box.

Casa Balla riapre al pubblico fino al 15 Luglio

Picture of Artsupp
Artsupp

Roma offre un’ampia offerta culturale con mostre, di arte moderna, contemporanea, fotografia e tante altre iniziative.

Tra queste ultime vi segnaliamo Casa Balla, in Via Oslavia 5, che ha riaperto al pubblico il 6 Aprile e sarà visitabile fino al 15 Luglio 2023.

La casa è stata residenza di Giacomo Balla per oltre 30 anni e, ad oggi, è una delle più importanti testimonianze della sua ricerca artistica.

Casa Balla è visitabile solo su prenotazione! Per avere maggiori informazioni clicca qui!

Casa Balla
Casa Balla

Balla tra divisionismo e futurismo

Giacomo Balla è stato uno dei principali artisti del futurismo, anche se, nei primi dieci anni di attività, fu vicino in particolare al divisionismo.

A partire dal 1916, in seguito alla morte di Boccioni, Balla diventa il principale esponente del movimento futurista, nato in Italia agli inizi del 1900, in un periodo storico di grande sviluppo e fermento culturale in cui si andarono affermando il mito della velocità e del progresso.

Casa Balla

Giacomo Balla si trasferì in Via Oslavia, al civico 39B, nel Giugno del 1929, insieme alla moglie e alle figlie, Luce ed Elica.

Da comune appartamento della classe borghese, è stato trasformato dall’artista e dalle figlie in un laboratorio di sperimentazione, un’officina, un universo di funzionalità ed estetica.

Casa Balla è stata dichiarata luogo di interesse culturale già nei primi anni del 2000, dopo essere rimasta chiusa per diverso tempo in seguito alla scomparsa delle figlie dell’artista negli anni novanta.

Casa Balla
Casa Balla

È stata riaperta per la prima volta al pubblico nel Giugno del 2021 in concomitanza con la mostra “Casa Balla. Dalla casa all’universo e ritorno”, al Maxxi di Roma, realizzata proprio per il 150esimo anniversario della nascita di Balla.

All’interno di Casa Balla, l’arte investe tutti gli oggetti di arredo e d’uso quotidiano come tavolini, sedie, scaffali, cavalletti, posacenere, piatti, piastrelle che diventano parte di un unico e caleidoscopico progetto totale.

Se vuoi scoprire anche tutti gli altri musei, le collezioni e le mostre a Roma, ti consigliamo il nostro approfondimento: “ Roma: le principali mostre 2023

Oppure clicca qui sotto per scoprire l’offerta culturale della città!

(Visited 887 times, 1 visits today)